24/04/2014 - Resoconto fuori dagli schemi della fiera del vino più importante in Italia

Allora, come è andato il Vinitaly?

Più che una domanda un mantra, almeno per i 15 giorni che seguono la fiera Veronese.
Produttori, parenti, amici... a momenti anche i turisti tedeschi persi nel Chianti te lo chiedono! Per tutti la domanda è: "come è andato il Vinitaly quest’anno?"
I primi due giorni sei ancora avvolto in quella nube di "stordimento" tipica del post-vinitaly (oramai certificabile anche dal medico asl), quindi vai avanti con monosillabi indecifrabili e confusi...
Tornato in te (più o meno), cerchi di formulare delle risposte (leggermente) più sensate, tanto che cominci davvero a chiedere anche a te stesso: ma allora, com’è andato 'sto Vinitaly?
Quando le idee sono poche, ma confuse, bisogna schematizzare:

1) il Vinitaly 2014 è andato bene perché c’era il sole (e ci potremmo fermare qui)

2) (se proprio non basta il punto 1) il Vinitaly 2014 è andato bene perché ho incontrato (come sempre) un sacco di amici e di persone piacevoli, che vedo solamente (o quasi) a Verona e questa è cosa buona

3) il Vinitaly 2014 è andato bene perché gli Spritz e i Mojito a Piazza Erbe non sono mancati...

4) il Vinitaly 2014 è andato benissimo perché FINALMENTE, ho trovato un ristorante a Verona (proprio a Verona) dove, anche durante Vinitaly, si mangia bene, piatti e vini non costano il triplo del solito e, UDITE UDITE, ti trattano con garbo e cortesia... ANCHE DURANTE VINITALY!!! Da ricordare "bigoli in sardella", semplici ma meravigliosi!

5) il Vinitaly 2014 è andato male perché solo a Verona gli affitti, nonostante la congiuntura economica che viviamo, possono lievitare del 45% in 2 anni. Non mi scandalizzo, ma un pochino mi incazzo... Vedremo di indicare la strada per "quel paese" anche in questo caso e di trovare un'alternativa valida.

6) il Vinitaly 2014 è andato "come sempre” e anche peggio perché... le strutture sono quel che sono (e mi fermo per diplomazia). Così durante una fiera del vino, "LA" fiera del vino Italiano, un intero padiglione (Toscana) ti delizia con un bel sentore di pipì (non di gatto che sarebbe Sauvignon)...

Poi si, il Vinitaly 2014 è anche "lavoro": i vini a cui collabori son piaciuti, i tuoi clienti "hanno avuto buoni contatti e buoni feedback", ma questo teniamocelo per noi, non diciamolo a nessuno... 
sssshhhhh


PS: se poi volete proprio vedere qualcosa di più ho pubblicato qualche foto qui. Ma non aspettatevi niente di speciale, lo stile è lo stesso del post!